GDPR Privacy: Cosa cambia e quali sono gli obblighi per il nostro sito Web

 In Siti web

Ne abbiamo sentito parlare tutti e sicuramente molti lo conoscono anche in maniera approfondita grazie all’immensa documentazione prodotta e consultabile in rete, il GDPR Privacy (Regolamento Europeo 679/2016) entrato in vigore inderogabilmente il 25/05/18 ha introdotto una regolamentazione più ferrea e rigorosa nella raccolta e utilizzo dei dati personali.

In questo articolo vogliamo concentrarci esclusivamente sugli adempimenti che con il  GDPR si sono resi necessari e obbligatori (indirettamente o direttamente) per tutti i siti web.

Innanzitutto è importante chiarire con precisione QUANDO e COME il nostro sito web raccoglie dati. Questo può avvenire in maniera DIRETTA o INDIRETTA. Nel primo caso attraverso un’esplicita volontà dell’utente, ad es. quando l’utente si iscrive alla nostra newsletter, quando compila un form per l’invio di richieste automatiche di informazioni o prenotazioni o ancora quando completa un’acquisto. In maniera INDIRETTA quando si utilizzano cookie, pixel di Fb, plugin vari e tools di mail marketing che, installati sul nostro sito, ci consentono di profilare l’utente. Ogni sito raccoglie dati in modo diverso, con finalità diverse e soprattutto raccoglie dati diversi, dunque è evidente che non si può redigere un’informativa privacy uguale per tutti o per meglio dire standardizzata. Come adeguare dunque il proprio sito web ? Per fornirvi delle linee guida utili, abbiamo chiesto a Stefano Schmidt – CEO di Schmidt Consulting , azienda specializzata in gestione privacy da oltre 15 anni – quali sono i criteri su cui basare una corretta applicazione della normativa.

  • Quando è necessario dare l’informativa privacy all’utente?

Dobbiamo sempre dare l’informativa all’utente, preventivamente al trattamento, o alla prima occasione utile. L’informativa deve essere chiara, esaustiva e NON generica. Cioè fatta Taylor Made sulla tipologia di trattamento che andiamo a fare. Ad esempio un’informativa cookies low non sarà mai uguale ad un’informativa marketing o ad un’informativa ricezione candidature spontanee. Ma quindi dobbiamo girare con un pacco di informative cartacee stampate o peggio inviare a tutti i nostri contattai via fax o via mail? No, assolutamente no! Esistono sistemi di processo aziendale da mettere in campo per evitare queste inutili e a volte dannose azioni

  • Quando è necessario il consenso da parte dell’utente?

Il consenso da parte dell’utente è sempre dovuto ad eccezione di quei casi in cui è implicito, come ad esempio per obblighi contrattuali, quindi inviare e portare a termine un lavoro, oppure obblighi di legge, quali la fatturazione. Per essere più chiari facciamo un’esempio: acquisiamo un nuovo cliente, dopo avergli dato l’informativa privacy, procediamo al trattamento dei dati necessari per eseguire l’oggetto del contratto e poi usiamo i suoi dati per la fatturazione. Li usiamo senza consenso per comunicarli a chi di dovere come il commercialista o anche per eventuali problemi relativi alla riscossione del credito.

Ma quindi possiamo sempre trattare i dati senza consenso? No, dobbiamo fare attenzione, in quanto per il trattamento di dati particolari (ex sensibili) è spesso necessario il consenso e per il trattamento di dati a fini commerciali promozionali è sempre obbligatorio. Nel caso di dubbi conviene sempre consultare il proprio consulente privacy.

  • Quando possiamo usare i dati dei nostri utenti a fini di marketing?

Il trattamento dei dati, quali email, indirizzi e numeri di telefono, per invio di wapp o sms, può essere effettuato solo ed esclusivamente dopo aver ricevuto idoneo, specifico e libero consenso da parte dell’utente. Ma questo non significa che non possiamo contattare un nostro cliente per lo svolgimento del lavoro o per questioni amministrative. Non possiamo inserirlo, senza il suo esplicito consenso, in una lista di newsletter commerciali; a meno che di non adottare le procedure previste dal Garante per lo soft spam

Recent Posts

Start typing and press Enter to search

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Leggi Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi